Passa ai contenuti principali

Post

Letture da brivido in attesa di Halloween 👻

Halloween si avvicina e ho pensato di proporre qualche lettura da brivido per entrare nella giusta atmosfera. 
Io non sono un'amante dell'horror duro e puro, anche se ultimamente ho fatto un paio di acquistini che vorrei proporvi in queste settimane halloweenesche 👻 ma qualche lettura inquietante l'ho fatta anche io negli anni 👤 ecco le mie proposte da brivido (ma non troppo) per il mese in corso! 



Polveredi Bjornstjerne Bjornson

Una favola invernale,
fredda come i boschi norvegesi,
candida come la neve e la coscienza dei bambini,
scura, profonda, buia come il fiordo
e le paure covate dai grandi.

Un grande lirismo che vi terrà col fiato sospeso.



Tinder di Sally Gardner & David Roberts


Una fiaba cupa e affascinante.
Un viaggio senza ritorno.
Inquietantemente splendida.


Il cadavere e il sofà di Tony Sandoval
Una breve fiaba dark. Fuori dal tempo e dallo spazio ma estremamente realistica ed attuale. Assorbe, confonde e tiene con il fiato sospeso fino all'ultima pagina.

GreenManor - …
Post recenti

Fall Decor 🍂 #casainpentola

Ormai l'avrete capito, sono completamente immersa nel mood autunnale 🍂
I preferiti di settembre hanno fatto da preludio ad un'esplosione autunnale che ha coinvolto ogni ambito della mia vita..letture, vagabondaggi, instagram e ovviamente la mia amata casainpentola 💕

Spero che questo video di Decor Autunnale vi piaccia ☕

"Perchè ci ostiniamo" di Fredrik Sjoberg

"Si è inventato tutto?" Tutti gli scrittori di saggi amano questa domanda. Portiamo questi dubbi come medaglie. Tanti scrittori devono dedicare tempo e fatica per far sì che le loro menzogne sembrino verità, ma altri, e io tra questi, fanno il contrario: piegano la verità in forma di menzogna.


Ho amato moltissimo i precedenti libri di questo autore, mi hanno felicemente accompagnata attraverso vite e luoghi ai quali mai mi sarei potuta avvicinare, se non per pura casualità, di mia spontanea iniziativa. Questo volume, a differenza degli altri, è una raccolta di brevi saggi su argomenti disparati, legati da un'invisibile filo conduttore che porta l'autore a porsi domande sul proprio lavoro. Ho faticato ad ingranare la lettura, ho lasciato decantare e ripreso il libro intorno a pagina cinquanta dove, finalmente, ho ritrovato la scrittura da affabulatore che mi aveva stregata nei precedenti scritti e con essa, racconti molto più affascinanti di quelli dei primi capitoletti.…

"Fidanzati dell'inverno" di Christelle Dabos

Fidanzati dell'inverno mi ha tenuta attaccata alle pagine fino a notte fonda, come non succedeva da tempo. Finalmente ci troviamo immersi in un mondo fantastico completamente nuovo. La struttura di questo universo nato dal vecchio pianeta è composta da Arche, ognuna abitata da una popolazione con poteri unici, guidata da uno spirito antico e spesso capriccioso e indissolubilmente legata alle caratteristiche fisiche e climatiche del piccolo pianeta. E' molto affascinante il mix che si viene a creare tra il nuovo e il vecchio, in questi mondi teoricamente futuri. Società in cui regole e stratificazioni sociali piuttosto arcaiche si scontrano con la magia e l'avvenirismo facendo sì che nulla appaia scontato agli occhi dei viaggiatori stranieri, lettori compresi.

La nostra protagonista, Ofelia, proviene dall'arca di Anima, luogo pacifico, abitato da una grande famiglia in cui il potere della lettura permette di viaggiare nel passato degli oggetti e nelle sensazioni di chi…

Settembre 🍂 I preferiti I

Qest'anno settembre è iniziato col botto grazie all'evento mediatico che "Harry & Megan scansateve" ha tenuto il mondo incollato ad instagram... il matrimonio dei ferragnez! 😅

[photo C.F.]
Bellissimo! Romantico! Folle! Kitsch!
Lei mi piace un sacco, la seguo dai tempi del primo blog, quando mostrava armadi incasinati e trucchi pesantissimi, penso che oltre alla bellezza sia dotata anche di una testa mica male e di un cuore grande, lui invece rimane un punto interrogativo, non mi trasmette niente.
Parentesi gossip chiusa. Ogni tanto un po' di frivolezza ravviva i preferiti! 🎇🎠🎪






Settembre,
mese di nuovi inizi,
al profumi di cartoleria,
il plaid sui piedi,
le prime foglie autunnali,
candele e castagne matte,
bentornato
ti stavo aspettando 🍂


Il mio amore per i cambi di stagione è ormai risaputo ma l'autunno non è una stagione è un vero e proprio stato d'animo, è un passaggio lento e dorato, su un tappeto di foglie gialle e croccanti. E' zucche, m…

"Gli strani delitti di Steep House" di M.R.C. Kasasian

Dopo I delitti di Mangle Street,La maledizione di Casa Foskett e 
Il mistero di Villa Saturn, un nuovo volume delle appassionanti indagini condotte da Mr. Grice e March Middleton, i detective di Gower Street, è approdato in libreria e tra le mie mani.  
Questo libro mi ha molto sorpresa. La scrittura dell'autore è sempre scorrevole e ricca di dettaglia, ha la capacità di spargere indizi all'apparenza irrilevanti, condurti in luoghi che sembrano solo vicoli ciechi e in fine mostrarti il quadro completo da una prospettiva nuova, capace di dare un senso al tutto. L'indagine racchiusa in queste pagine è acuta e brillantemente srotolata sotto il naso di tutti i presenti, lettore compreso, e allo stesso stesso tempo brutalmente dolorosa. I temi trattati sono estremamente attuali e coinvolgenti, la violenza sulle donne, l'odio, l'amore, l'invidia e le perdite che straziano il cuore. Ho trovato ingiusto il finale, ho pianto sul treno leggendo righe piene di autentico dol…

Unboxing [settembre'18]

Un nuovo unboxing Libraccio!


"Il Gruppo" di Mary McCarthy

"Allora eravamo troppo disumane. Preferisco non pensarci. Le ragazze sono brutali.


Il gruppo mi ha stregata. La scrittura della McCarthy è ipnotica nel raccontare con dovizia di particolari le vite delle ragazze protagoniste. Non vengono espressi giudizi, la narrazione è piena di dettagli e spazia da una vita all'altra approfondendone maggiormente alcune. Entriamo nelle case, nei cuori e nelle menti delle protagoniste, ascoltiamo i loro discorsi ed i pettegolezzi, siamo delle piccole mosche, presenza discreta in grado di osservare anche il minimo battito di ciglia.
Non ho sviluppato un particolare attaccamento per nessuna delle ragazze. Tutte hanno una forte caratterizzazione e un preciso ruolo nel Gruppo, sono presenti tutte le sfaccettature che compongono l'animo femminile e definiscono le dinamiche tra amiche.

Uscite dal prestigioso Vassar College (luogo esistente, frequentato anche dall'autrice - da qui le polemiche con le ex compagne) le ragazze si tuffano nella vi…

Agosto ⛺ I preferiti I

Agosto.
E' stato un mese bello, caldissimo ma piacevole, pieno di amici, amore e montagne.
La carrellata dei preferiti inizia con la gang dei pappagallini arcobaleno che ci ha deliziati durante una serata a casa di amici. Una delle tante che ha costellato questo mese.
A seguire i saldi, ovviamente quelli per la casa, con i colori caldi degli ocra e i grigi che si abbinano perfettamente alla mia cucina.
Le colazioni con frutta e cereali, seduta in terrazza, nelle ore fresche del mattino.








Il libro del mese è senza alcun dubbio Il gruppo di Mary McCarthy.
Cinquecento pagine che mi han tenuto compagnia lungo tutto il mese.
Un'opera corale, coinvolgente e rappresentativa di una generazione ormai perduta ma ancora di grandissimo fascino. A breve una recensione ponderata. Ho ordinato anche un altro libro dell'autrice e non vedo l'ora arrivi il paccone libraccio!!!! ✨
Sono riuscita a fare un salto anche alla mia bancarella di fiducia portandomi a casa qualche bel libro!


Tra g…

"Macerie prime - sei mesi dopo" di Zerocalcare

Ci ho messo un bel po' a finire questa graphic novel, ad un certo punto ho interrotto la lettura e l'ho lasciata decantare, fino al momento in cui, tutto d'un fiato, sono arrivata all'ultima pagina. Ho riso, ho pianto (classicone), ho rivisto situazioni, persone e vite. Ho pensato a lungo ai temi scelti da Zero per queste pagine. Il bando dei sei mesi primapesa come un macigno sulle vite protagonisti, ma la realtà è anche più dura. La realtà è che è facile allontanarsi, dividersi, prendere strade diverse ma soprattutto isolarsi, con la percezione, sbagliata, di sapere come procedono le vite degli altri ed avere la certezza di potersi bastare.  Questa seconda parte è intensa, drammatica e così vera da lasciare senza fiato fino all'ultima pagina. La vita vera è una protagonista prepotente in queste pagine, il Panda la fa da padrone ma alla fine, ognuno di noi sa chi è e cosa deve fare per se stesso e per le persone che ama. L'umanità, l'empatia e tutti i det…